Quale traghetto per la Corsica?

La Corsica è una delle mete più suggestive del Mediterraneo, un’isola montuosa con straordinarie scogliere, i sentieri nel bosco e i borghi immersi nella natura e ovviamente le spiagge incontaminate. E’ raggiungibile anche in aereo ma il traghetto, oltre che economico, è la scelta migliore anche perché c’è la possibilità di imbarcare l’automobile. L’auto è il modo migliore per scoprire i punti più suggestivi dell’isola con strade panoramiche che, da sole, valgono il prezzo del biglietto. Peraltro si può sbarcare in uno dei porti corsi e ripartire da un altro il che permette di programmare al meglio il viaggio.

Le rotte per la Corsica

Le rotte per la Corsica sono diverse, è infatti raggiungibile sia dal continente, Italia o Francia, sia dalle altre isole che affacciano sul Tirreno, dalla Sardegna ovviamente, ma anche da Sicilia, Baleari e dall’Isola d’Elba.
Quale compagnia scegliere. Per varietà di rotte, soluzioni e frequenze la scelta più semplice è affidarsi alla Corsica Sardina Ferries, facilmente riconoscibile per i colori gialli blu e bianchi delle proprie navi.

Qui trovate orari, soluzioni e porti di partenza e di arrivo e potete prenotare il vostro viaggio in Corsica:  Traghetti Corsica

 

 

Da dove partire

Come detto la Corsica è raggiungibile dal continente e dalle isole.

  • In Italia, ad esempio, dai porti di Livorno, Piombino e Savona.
  • Dalla Francia con imbarco da Nizza o Tolone.
  • Per quanto riguarda le isole, dalla Sardegna sono ben tre i porti da cui si fa rotta per l’isola francese, Porto Torres, Santa Teresa e Golfo Aranci. In Sicilia c’è un traghetto che fa scalo nel continete e un altro, diretto, che parte da Trapani. Dalle Baleari, invece, si raggiunge la Corsica via continente, mentre dall’Isola d’Elba da Portoferraio. Per quanto riguarda i porti di arrivo, le possibili destinazione sono Ajaccio, Bastia, Ile Rousse, Portovecchio, più Bonifacio per i collegamenti dalla Sardegna.

Traghetti Corsica

La destinazione dipende anche dal porto di partenza. Come detto si può imbarcare anche l’autoveicolo, viaggiare di giorno o di notte e scegliere se avere una cabina o meno. Le navi sono generalmente dotate di piscina e area giochi per i più piccoli. Bar, ristorazione e intrattenimento sono assicurati a bordo.